Vasco Rossi,i numeri di un evento,Modena Park

Tengo a precisare che non sono un vascomane,e tanto meno mi sbatto per poterlo vedere,ma sono uno di quelli che lo ha visto cantare per la prima volta a Sanremo,sono uno di quelli che lo ha fatto ascoltare quando in radio giravano le sue canzoni.Per questo motivo mi tolgo tanto di cappello per questo artista che dopo 40 anni ha voluto creare un concerto che a detta di molti è epocale.Lo show festeggia con 40 canzoni i 40 anni di carriera del rocker italiano. Il cantante, arrivato in elicottero, ha detto che per un giorno “Modena è la capitale mondiale del rock. Questo è un concerto contro la paura.Un concerto che mi ha appassionato facendomi cantare a squarciagola canzoni immemorabili come Ridere di te,Albachiara,Una canzone per te,Toffe,Dormi,Dormi.

Si perchè di Vasco Rossi a parte vita spericolata e Portatemi Dio amo le canzoni non proprio rock,in poche parole sulla falsariga di quelle citate sopra.

Un concerto a detta di molti epocale : Il Modena Park è il concerto per singolo artista con più spettatori a livello mondiale: saranno stati almeno 220mila.

VENDITE – Nelle prime 48 ore di prevendita gli iscritti ai fan club del Blasco hanno bruciato la bellezza di 33mila tagliandi.

‘RISARCIMENTI’ – Dal concerto il Comune di Modena otterrà una cifra vicina ai 400mila euro, per sistemare il parco Ferrari dopo l’evento e anche per la sicurezza del concerto stesso. I residenti della zona del parco (utilizzati 400mila metri quadrati e create zone d’ombra per 250mila) sono stati invitati al soundcheck di ieri sera, come ringraziamento per aver sopportato gli inevitabili disagi.

OSPITI – Dall’amico Fiorello a Valentino Rossi, voci sulla presenza del leader leghista Matteo Salvini, saranno tanti i vip al Modena Park.
SILVIA – Del concerto ha parlato sulla stampa anche una insegnante di filosofia, si chiama Silvia, ed è proprio quella della canzone. Non mancherà all’evento anche Susanna Marani…
“una bambina tutta colorata”.

PALCO – Come un palazzo di otto piani. Ha una larghezza di 130 metri.
OSPITI – Dall’amico Fiorello a Valentino Rossi, voci sulla presenza del leader leghista Matteo Salvini, saranno tanti i vip al Modena Park.

L’africano di ‘Colpa d’Alfredo’? Fa il benzinaio a Modena, giusto a dieci minuti a piedi dal parco Ferrari, e si chiama Santo Sottile. Proprio lui, poi, Alfredo, quello che ha sempre colpa, è Andrea Giacobazzi, e quando a Modena sono nate le polemiche per il concerto dei record ha preso la parola e storpiato il titolo di un’altra canzone: “C’è davvero chi dice no?!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.